Tecnologia

Un robot dotato di intelligenza artificiale si “suicida” dopo un anno di lavoro

5 Luglio 2024 - 12:28

-

32.080 visualizzazioni

Un robot dotato di intelligenza artificiale si “suicida” dopo un anno di lavoro

Gabriele Marrone

Il consiglio di un Comune sudcoreano ha assunto un robot dotato di intelligenza artificiale per svolgere compiti amministrativi. Si è “suicidato” dopo un anno di lavoro.

In Corea del Sud la robotica gioca un ruolo rilevante. Il Paese - dove sono nate aziende come Samsung, Hyundai o LG - vanta la più alta concentrazione di robot del pianeta. Non è quindi strano vedere questo tipo di macchine essere impiegate nelle fabbriche, nella cura degli anziani o, addirittura, nella direzione di orchestre.

La tendenza a integrare i robot in diversi campi è così consolidata che il consiglio comunale di Gumi, nella provincia di Gyeongsang, ha assunto il suo primo funzionario robotico nell’agosto dello scorso anno. Il dispositivo, soprannominato “robot supervisore”, è tuttavia stato coinvolto in un incidente che non è passato inosservato. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Sostieni il giornalismo di qualità, abbonati a Money.it

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Abbonati ora

Sei già iscritto? Clicca qui

Commenta:

Money.it è una testata giornalistica a tema economico e finanziario. Autorizzazione del Tribunale di Roma N. 84/2018 del 12/04/2018.

Money.it srl a socio unico (Aut. ROC n.31425) - P. IVA: 13586361001

Termini e Condizioni