Materie Prime

Perché la direttiva europea CBAM manderà in tilt il mercato globale del GNL

7 Aprile 2024 - 07:10

-

523 visualizzazioni

Perché la direttiva europea CBAM manderà in tilt il mercato globale del GNL

Redazione Money Premium

Resta da vedere come l’Europa concilierà i suoi obiettivi di riduzione delle emissioni con la sicurezza energetica.

Il mercato globale del gas naturale liquefatto (GNL) potrebbe affrontare un cambiamento significativo nei prezzi e nei flussi commerciali nel corso di questo decennio, se l’Unione Europea dovesse includere il GNL nella sua tassa sul carbonio alle frontiere.

Il Meccanismo di Adeguamento ai Confini Carbonici dell’UE (CBAM), comunemente noto come tassa sul carbonio alle frontiere, è stato lanciato il primo ottobre nella prima fase transitoria per le importazioni di diversi gruppi di prodotti ad alta intensità di carbonio nell’Unione Europea. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Sostieni il giornalismo di qualità, abbonati a Money.it

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Abbonati ora

Sei già iscritto? Clicca qui

Commenta:

Money.it è una testata giornalistica a tema economico e finanziario. Autorizzazione del Tribunale di Roma N. 84/2018 del 12/04/2018.

Money.it srl a socio unico (Aut. ROC n.31425) - P. IVA: 13586361001

Termini e Condizioni