Borsa USA

Azioni Tesla: il peggio potrebbe non essere passato

3 Aprile 2024 - 17:28

-

283 visualizzazioni

Azioni Tesla: il peggio potrebbe non essere passato

Redazione Finance

I dati sulla produzione condivisi dall’azienda di Elon Musk hanno innescato forti vendite in borsa sul titolo TSLA. Ha senso aspettarsi ulteriori ribassi?

Cala sensibilmente la produzione di veicoli Tesla nel primo trimestre dell’anno evidenziando una forte discordanza rispetto al trend del mercato dei veicoli elettrici globale e quello dei suoi principali peers, come BYD. Di fronte a questa notizia, le azioni della società di Elon Musk sono crollate, perdendo quasi il 5% nella giornata di martedì. Il titolo TSLA riuscirà mai a recuperare il terreno perso in questi mesi di contrazione?

Per Tesla, il 2024 inizia nel peggiore dei modi: le consegne del primo trimestre dell’anno sono in calo dell’8,5% rispetto all’anno precedente. Rappresenta un evidenza difficile da digerire, specie per i mercati, date le recenti forti preoccupazioni riguardo, non solo l’azienda Tesla, ma l’intero mercato dei veicoli elettrici. Tesla attribuisce la colpa alle continue interruzioni della produzione avvenute nei primi mesi dell’anno, come quella in Germania, a causa della carenza di componenti, per colpa dell’impossibilità di un commercio sul Mar Rosso e anche dopo l’incendio di marzo, che ha interrotto la fornitura di energia elettrica alla fabbrica. Nonostante questo, la contrazione della produzione resta un dato preoccupante, specialmente se paragonato alla crescita media degli stessi negli anni precedenti, pari a quasi il 50%. Impossibile quindi non prendere in considerazione la possibilità che Tesla possa subire il peso dell’aumento della concorrenza, quando peer del calibro di BYD, nell’arco di un lasso di tempo breve, è passata a essere la realtà con maggiori vendite di veicoli elettrici al mondo, in aumento del 13% rispetto allo scorso anno. Questo, in considerazione del fatto che il mercato globale dei veicoli elettrici, nel primo trimestre dell’anno, è cresciuto del 35% YoY. In sostanza, si nota una forte discrepanza fra il dato riportato da Tesla e quello dei peer, nonché del mercato preso in termini globali. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Sostieni il giornalismo di qualità, abbonati a Money.it

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Abbonati ora

Sei già iscritto? Clicca qui

Commenta:

Money.it è una testata giornalistica a tema economico e finanziario. Autorizzazione del Tribunale di Roma N. 84/2018 del 12/04/2018.

Money.it srl a socio unico (Aut. ROC n.31425) - P. IVA: 13586361001

Termini e Condizioni